we dance to all the wrong songs

Lili Allen si schiera contro il P2P ed è costretta a chiudere il blog per proteste!

Posted: settembre 30th, 2009 | Author: | Filed under: news | Commenti disabilitati su Lili Allen si schiera contro il P2P ed è costretta a chiudere il blog per proteste!

La giovane inglese che fa parlare di sè più per il gossip che per la sua musica (e forse è anche meglio così…) stavolta l’ha sparata davvero grossa scagliandosi contro il Peer 2 peer e il libero scambio di musica… travolta da un fiume di critiche si autocensura il blog e se ne torna a casa con la coda tra le gambe (“Sono orgogliosa di essere stata coinvolta in questo dibattito, ma ora passo il testimone ad altri artisti”).

L’ennesima mossa di marketing per stare al centro dell’attenzione e vendere qualche disco in più? Può essere ma c’è da considerare anche un altro elemento: in queste settimane è al vaglio del parlamento inglese una legge contro la c.d. pirateria ispirata all’ormai famigerata Dottrina Sarkozy.
Una crociata, quella contro il diritto degli utenti a condividere la propria musica preferita, che le major d’oltremanica combattono già da diversi e che sembra “finalmente” arrivare ad un risultato concreto. Ah dimenticavamo, la più potente e determinata delle suddette major è la EMI che, tra gli altri, produce anche la signorina Allen…

Dal Corriere della sera

Download, Lily Allen si tira indietro

Scritto da: Federico Cella alle 15:41
“Gli insulti stavano diventando eccessivi, ho chiuso il blog”. Così Lily Allen ha detto basta alla sua campagna personale contro il download illegale della musica. E lo fa ovviamente dal suo account di Twitter, perché la cantante inglese 24enne di fatto è nata proprio su Internet, facendosi conoscere al pubblico grazie alla sua pagina di MySpace. Ma il popolo della Rete l’ha tradita – non a caso – nella sua crociata contro i pirati della musica.

Read the rest of this entry »