we dance to all the wrong songs

venerdì 2 marzo 2007 al CSOA TerraTerra di Napoli

Posted: febbraio 25th, 2007 | Author: | Filed under: serate live | Commenti disabilitati su venerdì 2 marzo 2007 al CSOA TerraTerra di Napoli

per info sui gruppi:

www.myspace.com/strangecargosoundpowa

www.my-band.it/public/jahina

Read the rest of this entry »


cuba ed il software libero: alcuni spunti di riflessione

Posted: febbraio 20th, 2007 | Author: | Filed under: materiali | Commenti disabilitati su cuba ed il software libero: alcuni spunti di riflessione

La scorsa settimana, alla XII Esposizione Internazionale dell'informatica, che si è tenuta all'università dell'Avana, il Ministro delle Comunicazioni di Cuba, Ramiro Valdés, ha annunciato l'adozione del software libero negli uffici statali e nella pubblica amministrazione. Con questo passaggio, Cuba compie un passo decisivo verso il software libero, e si pone all'avanguardia nella ricerca di strategie alternative all'informatica delle grosse multinazionali.

Read the rest of this entry »


ma il copyright può tutelare ancora il mercato?

Posted: febbraio 16th, 2007 | Author: | Filed under: materiali | Commenti disabilitati su ma il copyright può tutelare ancora il mercato?

postiamo qui un articolo di Roberto Perotti, professore alla Bocconi ed illustre economista, pubblicato il 7 febbraio sul Sole24Ore. l'articolo ha fatto discretamente incazzare FIMI, SIAE e compagnia bella… ora, non è che il prof. Perotti sia un bombarolo (proprio no, avendo insegnato in USA, ed avendo collaborato con Banca Mondiale, Banca Centrale Europea, Banca d'Italia),  semplicemente dice – in maniera certo provocatoria – "no alle rendite ed al parassitismo"… il capitalismo si basa su innovazione e competizione, non su monopoli sclerotizzati. ora, non e' proprio il nostro punto di vista (non e' che crediamo nel mercato o ci interessi salvare il capitalismo), ma è qualcosa che nessun economista aveva mai detto, con questa forza, su un giornale così importante poi… il prof. Perotti ha senza dubbio il merito di aver aperto un dibattito, e posto al centro dell'attenzione un problema effettivo. abolire del tutto SIAE e copyright: è incredibile come certi liberisti a volte sappiano osare più di noi!

ecco l'articolo…

Read the rest of this entry »


sabato 10 febbraio 2007 al CSOA TerraTerra di Napoli

Posted: febbraio 8th, 2007 | Author: | Filed under: serate live | Commenti disabilitati su sabato 10 febbraio 2007 al CSOA TerraTerra di Napoli

Read the rest of this entry »


intervista a marco parente su copyleft etc

Posted: febbraio 6th, 2007 | Author: | Filed under: materiali | 2 Comments »

marco parente è uno degli artisti più impegnati sul fronte della battaglia per il copyleft (per credere fare un giro qui)… ora, quasi un anno fa, marco venne a napoli a presentare il suo nuovo disco. dopo aver suonato benissimo, tutto si aspettava tranne di trovare un gruppetto di fanatici che, armati di un lettore mp3, si dicevano pronti ad interrogarlo a proposito di una serie di dichiarazioni che aveva rilasciato su copyleft e circolazione della musica… 

Read the rest of this entry »


fotocopiare non è reato!

Posted: febbraio 5th, 2007 | Author: | Filed under: materiali | Commenti disabilitati su fotocopiare non è reato!

fotocopiare non è reato! sì al diritto allo studio ed alla circolazione dei saperi!

durante le ultime settimane abbiamo assistito alla chiusura forzata di diverse copisterie napoletane, accusate da zelanti ispettori della SIAE di fotocopiare libri protetti da diritto d’autore. Così, in base all’assunto  propagandistico “chi duplica è un ladro”, i diligenti finanzieri hanno messo i sigilli alle macchine, e per qualche giorno centinaia di studenti hanno avuto grossi problemi a trovare qualcuno che gli permettesse di fotocopiare i testi necessari per lo studio.

Read the rest of this entry »


un’autoproduzione veramente antagonista

Posted: febbraio 4th, 2007 | Author: | Filed under: iniziative | 1 Comment »

nel 2006 è uscita la compilation UTOPIA, un tentativo unico nel suo genere. infatti, in questi anni di magra e scarsa partecipazione, è l'unica autoproduzione tutta registrata e prodotta in un centro sociale occupato, ad opera di gruppi appartenenti a tre diversi collettivi politici napoletani… 

siccome UTOPIA e chi la supporta sono ancora in giro, vivi e cantanti, e siccome i loro motivi sono più attuali che mai, vale la pena di leggere il documento politico che nemmeno un anno fa ne ha accompagnato la nascita… 

Read the rest of this entry »


il sapere alla portata di tutti: una battaglia della sinistra

Posted: febbraio 3rd, 2007 | Author: | Filed under: materiali | Commenti disabilitati su il sapere alla portata di tutti: una battaglia della sinistra

Fino a qualche decennio fa era quasi scontato dire che ogni sapere ha una genesi sociale, e che l’intellettuale o l’artista non crea dal nulla, ma a partire dagli altri, in sinergia con gli altri, traducendo un mondo comune. Era usuale affermare che la cultura è un grande strumento di civilizzazione e di emancipazione, e che in quanto tale deve essere messa al riparo dalle speculazioni del mercato e dall’appropriazione privata. Era facile dedurre allora che la cultura cresce e mette radici nelle società dove più libero è lo scambio di conoscenze, dove l’accesso a queste conoscenze è disponibile a tutti.

Read the rest of this entry »


stai lontano dalla SIAE!

Posted: febbraio 2nd, 2007 | Author: | Filed under: materiali | 3 Comments »

È facilmente comprensibile che un musicista, o un gruppo, vogliano assicurare la paternità delle loro creazioni. È anche comprensibile che vogliano mantenere un minimo di controllo sulla riproduzione e sulla circolazione del proprio prodotto. Quello che proprio non si comprende è perché, per avere questo, bisogna rivolgersi alla SIAE.

Read the rest of this entry »


musica e cultura alla portata di tutti!

Posted: febbraio 1st, 2007 | Author: | Filed under: materiali | Commenti disabilitati su musica e cultura alla portata di tutti!

contro ogni sbarramento di classe…

Comprare un disco oggi costa in media 20 euro. Comprare un dvd altrettanto. Andare al cinema costa 7- 8 euro. Entrare in un locale almeno lo stesso. Andare a teatro o ad un concerto, invece, comporta spese folli (dai 20 euro in su – molto più in su). Decisamente costa di meno comprare un libro, a meno che non sia un libro per la scuola o per l’università. 

Read the rest of this entry »