we dance to all the wrong songs

no ai proprietari delle idee!

Posted: 23 Aprile, 2007 | Author: | Filed under: iniziative | Commenti disabilitati su no ai proprietari delle idee!

NON POSSONO ESISTERE PROPRIETARI DELLE IDEE!
LIBERA LA CULTURA, SOSTIENI LIBREREMO! 

  Sempre di più siamo sottoposti ad una capillare propaganda istituzionale volta al rafforzamento dei cosiddetti “diritti di proprietà intellettuale”.  
  Ce ne rendiamo conto al cinema, quando prima del film ci mostrano uno spot dove dicono: “scaricare è come rubare”, quando guardiamo al TG un bel servizio con tanto di VIP che ci raccomandano di comprare cd e dvd originali, o, ancora, quando all’università incappiamo in uno dei tanti costosissimi convegni organizzati sul tema… 
 
 
Ce ne rendiamo conto quando guardiamo a cosa si muove in ambito internazionale. Negli ultimi decenni, infatti, l’enfasi sulla proprietà intellettuale è cresciuta a dismisura. Non è un caso se nel 1995 l’UNESCO ha proclamato il 23 aprileGiornata Mondiale del Libro e dei Diritti d’Autore”, e nel 2001 la WIPO (Organizzazione Mondiale per la Proprietà Intellettuale) ha dichiarato il 26 aprileGiornata mondiale della proprietà intellettuale”.

  Dietro le ipocrisie e i discorsi di circostanza, ci sono precisi interessi. È la stessa UNESCO a farcelo capire: “La Giornata del 23 aprile intende essere uno strumento di promozione su base planetaria dell’attività editoriale e di una corretta protezione delle opere intellettuali. Nella celebrazione della giornata si vogliono evidenziare le valenze del libro come prodotto intellettuale e oggetto di un’attività economica” [dal sito dell’UNESCO].
  Così la WIPO, un’altra delle agenzie specializzate delle Nazioni Unite, dietro il motto “Incoraggiare la creatività” cerca invece con ogni mezzo di “promuovere la protezione della proprietà intellettuale in tutto il mondo”. 
  

  Non ci vuole un grande lavoro d’inchiesta per scoprire che ad indirizzare e finanziare queste politiche sono le solite lobby economiche che, grazie a questo sistema di gestione delle idee, vedono aumentare di anno in anno i loro profitti e la loro egemonia culturale.  
  Si tratta di diversi gruppi di potere tutti accomunati dal proposito di mantenere ed accrescere i loro privilegi
: i grandi gruppi editoriali e le grandi case discografiche minacciate dallo sviluppo delle tecnologie e dal loro consapevole utilizzo; le grandi case farmaceutiche che, attaccate ai loro brevetti, impediscono le cure e condannano a morte milioni di persone; le multinazionali alimentari che si appropriano di semi coltivati da millenni dalle popolazioni locali mandandole sul lastrico e distruggendo l’ambiente; le grandi aziende produttrici di software che premono per l’introduzione anche in Europa dei brevetti informatici. 
 

Ormai sappiamo benissimo sulla nostra pelle quanto i “diritti” che vengono sbandierati rappresentino un enorme ostacolo al nostro diritto allo studio ed al nostro diritto di accedere ai saperi
. È per la legge italiana sul Diritto d’Autore infatti che diventiamo dei criminali ogni volta che fotocopiamo un testo d’esame, che rischiamo il carcere ogni volta che scarichiamo e mettiamo in condivisione film o canzoni, ed è questa stessa legge a far arrivare nei negozi libri, cd e dvd a prezzi insostenibili.  

  Non se ne può più di lamentarsi continuamente e subire passivamente questa situazione! È per  questo motivo che è nato LIBREREMO.ORG, un portale che mette in condivisione gratuitamente circa 1500 testi universitari (e non solo!). Il progetto ha bisogno, per andare avanti e funzionare sempre meglio, del contributo di tutti. Vai sul sito www.libreremo.org  scarica, metti in condivisione materiale, diffondi il progetto e partecipa alle iniziative in suo sostegno!

LA CULTURA È UN DIRITTO DI TUTTI ED IL SUO SVILUPPO DIPENDE DALLA SUA ACCESSIBILITÀ!
LA “PROPRIETÀ INTELLETTUALE” È UNA CONTRADDIZIONE IN TERMINI: LOTTARE CONTRO DI ESSA VUOL DIRE LOTTARE CONTRO IL CAPITALISMO DEI NOSTRI GIORNI!

Collettivo Politico-Musicale Get Up Kids! – www.getupkids.org; Centro Sociale Occupato Autogestito Terra Terra – www.csoaterraterra.org; Neapolis Hacklab – www.neapolishacklab.org; Centro Sociale Occupato Autogestito Officina 99 – www.officina99.org


Comments are closed.